Valerio

...Ettore aveva un pallone da basket nel bagagliaio della sua golf azzurra.
Era inservibile a causa di un taglio di qualche centimetro, stava per buttarlo via, ma io gli chiesi di darmelo. Non so perché, quella sfera di plastica sgonfia mi incuriosiva. Sono certi pomeriggi scassati, che immettono nella noia mortale della provincia, che possono essere imprevedibili se l’intuizione arriva. E’ una specie di dono degli dei, è la manifestazione della loro presenza. L’idea ti folgora e ti riscatta dal nulla. E’ l’inaspettato colpo di genio...