Mi son tolto i vestiti
e ancora
non son nudo abbastanza.
Qualcosa mi copre.
Sarà
un volo di uccelli di legno
che sbatton le ali
facendo clà clà.
Vassalli su "Un figlio fortunato

Torna alla libreria
Home page